IMU TASI 2017

 IMU TASI 2017
22/05/2017

Sono in consegna i riepiloghi delle posizioni contributive e relativi modelli F24 per il pagamento delle rate da versare nell'anno 2017 in acconto (entro il 16 giugno) e a saldo (entro il 18 dicembre).

Il calcolo dell'imposta è stato eseguito per l'intero anno:

  • sulla base delle aliquote e delle detrazioni dell’anno precedente che l'Amministrazione comunale ha previsto di confermare per l'anno 2017 come indicato nello schema di bilancio di previsione 2017-2019 approvato con deliberazione n.12 del Consiglio Comunale in data 29.03.2017;
  • tenendo conto delle agevolazioni disposte dalla legge di stabilità 2017. L'applicazione dell'agevolazione disposta con riferimento ai tributi (IMU e TASI), relativi alle abitazioni concesse in comodato gratuito a parenti in linea retta entro il primo grado (figli, genitori), richiedendo la coesistenza di più requisiti, dovrà essere valutata dall'Ufficio Tributi insieme al contribuente.

Nel caso in cui l’immobile non sia occupato direttamente dal proprietario, la TASI sarà pagata al 70% dal proprietario ed al 30% dall'occupante. L'occupante è esente se ha la residenza presso l'immobile.

In caso di detenzione temporanea di durata non superiore a sei mesi nell’anno solare, la TASI è dovuta soltanto dal titolare del diritto reale di godimento. Nel caso in cui l'Ufficio Tributi non sia in possesso del nominativo dell'occupante in affitto o comodato, la TASI sarà inviata direttamente al proprietario. Sarà cura di quest'ultimo segnalare chi occupa l'immobile  all'Ufficio Tributi che provvederà ad effettuare il ricalcolo del tributo.
Al fine di non incorrere in procedimenti di accertamento con conseguente applicazione di sanzioni, si raccomanda di verificare la correttezza dei dati riportati nella situazione contributiva e di comunicare le eventuali inesattezze riscontrate all’Ufficio Tributi del Comune che provvederà ad effettuare il ricalcolo del tributo.
L'invio della posizione contributiva e dei modelli F24 precompilati non pregiudica la possibilità di un successivo accertamento da parte dell’Ufficio, essendo il contribuente tenuto al controllo e, in ogni caso, responsabile della veridicità e dell’aggiornamento dei dati e dei relativi versamenti.

Per approfondimenti normativi si rimanda alla pagina dell'Ufficio Tributi

Dal 22 Maggio al 16 Giugno 2017 per qualsiasi informazione o chiarimento,  è possibile contattare l'Ufficio Tributi

telefono: 030.7479213 e-mail: serviziotributi@comune.pontoglio.bs.it

Durante i seguenti orari di apertura al pubblico:
martedì: 9,00 – 12,00 e 14.00 - 16,00
giovedì: 9,00 – 12,00