IMU-TASI ANNO 2018

IMU-TASI ANNO 2018
30/05/2018

Si informa la cittadinanza che è in scadenza l’acconto IMU-TASI 2018.

Si ricorda che la norma NON prevede che i Comuni debbano predisporre e spedire ai contribuenti i  modelli F24 precompilati per il pagamento di I.M.U. e TASI.

Sul sito del Comune è disponibile il link “Calcolo IUC 2018” che permette di calcolare l’imposta dovuta  e di stampare il modello F24 per il pagamento del tributo dovuto.

Da quest’anno per usufruire del servizio di stampa del modello F24 per effettuare il pagamento è necessario prenotare un appuntamento.

Per appuntamento e informazioni

telefonare al numero 030.7479200 – 7479217 o scrivere a serviziotributi@comune.pontoglio.bs.it 

 SPORTELLO IMU/TASI – al 1° piano del Comune - è aperto per la consegna:

martedì e giovedì dalle ore 9.00 alle ore 12.30

 I.M.U.

Anche per il 2018 sono state confermate le seguenti aliquote I.M.U.:

  • Aliquota 5 per mille per le abitazioni principali di lusso (Cat. A/1 - A/8 - A/9) e relative pertinenze (C/2, C/6, C7) – Detrazione per abitazione principale e pertinenze € 200,00.
  • Aliquota 9,6 per mille per altri immobili.

Sono esclusi dal pagamento dell’I.M.U.:

  • Le abitazioni principali non rientranti nelle categorie A/1 - A/8 - A/9 e relative pertinenze (un solo immobile per ogni categoria);
  • I fabbricati rurali ad uso strumentale;
  • I fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita (c.d. fabbricati merce);
  • I terreni agricoli posseduti e condotti da coltivatori diretti o imprenditori agricoli professionali iscritti alla previdenza agricola.

 

TASI

Anche per il 2018 si conferma l’aliquota unica dell’1 per mille.

Per il pagamento della TASI nel caso di locazione dell’immobile commerciale rimane confermato il 70% a carico del proprietario e il 30% a carico dell’occupante.

Sono escluse dal pagamento della TASI:

  • Tutte le unità immobiliari adibite ad abitazioni principali e relative pertinenze cat. C/2 - C/6 - C/7  (un solo immobile per ogni categoria);
  • I terreni agricoli;
  • Il 30% dell’importo dovuto a carico dell’occupante, nel caso in cui l’immobile venga adibito a propria abitazione principale.


Documenti associati